Leutasch: mi fa bene!

Armonia tra uomini e natura…

La vallata della Leutasch è il punto di incontro per tutti coloro che desiderano immergersi nella natura incontaminata e vogliono entrare in contatto con le usanze tirolesi e la cultura paesana in tutta la loro originalità. In poche parole: per tutti coloro che vogliono semplicemente “farsi del bene”. Un paesaggio pittoresco, che per molti rappresenta ancora un segreto gelosamente custodito, 24 frazioni che si estendono su un altopiano soleggiato per oltre 16 km, al cospetto di un maestoso scenario alpino.


D’estate, niente è più allettante dei sentieri escursionistici che permettono di raggiungere comodamente le malghe o di scalare le impressionanti vette del massiccio del Wetterstein. Sempre entusiasmante è la Leutascher Geisterklamm, la gola degli spiriti, un’avventura che avvince tutta la famiglia, così come il mondo acquatico dell’Alpenbad Leutasch.


D’inverno, sconfinate e pluripremiate piste per il fondo invitano a godersi a pieno le giornate sulla neve e un anello tematico offre un paesaggio incantevole, lungo il quale sono state installate notevoli opere d'arte. La rinomata “Ganghoferlauf”, la prima corsa di sci di fondo in Tirolo aperta a tutti, attira ogni anno ai nastri di partenza migliaia di fondisti pronti a battersi per la vittoria in un incantevole paesaggio alpino. Grazie a un progetto iniziato dal consiglio locale a Leutasch si fondono il piacere per la natura, l’arte e una manifestazione di primordine in una straordinaria simbiosi.


Ma la valle della Leutasch è soprattutto un paradiso di vacanze per gli appassionati della caccia, che a ottobre avranno a disposizione un ampio ventaglio di attività grazie all'evento “Ganghofer Hubertuswoche”, una settimana in onore dello scrittore e cacciatore Ludwig Ganghofer, il quale trascorse parte della sua vita e realizzò alcune delle sue opere nella Leutasch.

Mappa.pdf