Ricerca alloggi
 
 

Condividi il contenuto

Chiesa parrocchia Maria Hilf

Già prima di erigere la Porta Claudia, gli abitanti di Scharnitz costruirono una cappella in onore della Madonna, come ringraziamento per lo scampato pericolo della guerra. Nel 1650 la cappella ricevette un altare, la cui pala raffigurante Maria Ausiliatrice era un dono di Ferdinando Carlo, figlio
dell’arciduchessa Claudia. Nello stesso periodo, le autorità ecclesiastiche concessero anche l’autorizzazione alla celebrazione della messa nella cappella. La cura delle anime era affidata ai monaci agostiniani del monastero di Seefeld. Nel 1705 nella rocca venne realizzata una cappella
interna dedicata a San Giuseppe e venne chiamato un cappellano. La cura delle anime sul posto venne sospesa e gli abitanti del paese furono costretti a frequentare le funzioni militari, situazione che non fu a lungo tollerata. Il comune si accordò con la parrocchia di Mittenwald per far sì che un sacerdote (dietro compenso di 160 fiorini) venisse da Mittenwald per celebrare la messa nella cappella del paese. Nel 1786 si realizzò una cappellania. Il primo sacerdote fu il cappuccino P. Pelagius Steinhauser, che fece realizzare una canonica e che, con l’aiuto della popolazione di Corvée, nel 1792 inaugurò anche una nuova chiesa. Durante la guerra di liberazione del 1809 la chiesa andò in fiamme. Il «Cristo di Ölberg» non venne distrutto dalle fiamme e, al termine della ricostruzione della chiesa, fu collocato nella prima colonna a destra. La chiesa fu realizzata in stile gotico; nel 1892 un grave incendio distrusse anche questo edificio. Con il parroco Joh. Natter venne realizzata una nuova chiesa, più grande. Nel 1954, quand’era parroco H. Gottinger, la chiesa parrocchiale fu sottoposta a una radicale ristrutturazione. La nuova pala dell’altare (Madonna del Mantello con i misteri del rosario) è stata realizzata dal Prof. Max Spielmann, così come le stazioni della via crucis raffigurate sulle vetrate della chiesa. La rappresentazione dei 12 apostoli è, invece, opera dell’artista Ilse Glaninger-Halhuber di Innsbruck. Nel 1981 è stato rifatto il monumento bellico e si è iniziato il trasferimento del vecchio cimitero. Nel 1982 è stato rinnovato il lato sud-occidentale della chiesa l’area dell’edificio è stata provvista di nuova recinzione. Nel 1983 la navata centrale è stata rivestita di scandole. Nel 1984 sono seguiti il completamento della copertura del tetto con scandole e il completo rifacimento della facciata. La chiesa è rimasta chiusa durante l’estate del 1985. La messa veniva officiata nella sala comunale oppure presso la cassa armonica. In quel periodo è stato intrapreso il rinnovamento generale dell’interno. La felice conclusione dei lavori è stata festeggiata dalla comunità ecclesiastica di Scharnitz il 20 aprile 1986, con la consacrazione della rinnovata casa del Signore alla presenza del vescovo R. Stecher.

Contatto

Katholisches Pfarramt
Pfarrer Kulnik
Porta-Claudia-Str. 7
Scharnitz
Tel.: (0043) 5213 5217

ORS Card

L’Olympiaregion Seefeld Card vi verrà consegnata all’arrivo presso la vostra struttura ricettiva. Questa tessera, su presentazione e/o ricarica di servizi prepagati, vi permette di usufruire di una serie di riduzioni e offerte speciali.

Download
La nostra newsletter
L’abbonato acconsente a ricevere regolarmente per e-mail, fino a una volta la settimana, una newsletter personalizzata da parte dell’Ente del Turismo. Prima di ricevere la prima Newsletter, l’abbonato riceverà un messaggio di conferma per verificare che è il titolare dell’indirizzo di posta elettronica, in cui verrà pregato di cliccare sul link contenuto. L’abbonato ha la facoltà di annullare l’iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento tramite l’apposito link contenuto alla fine della newsletter stessa. Per maggiori informazioni consultare la dichiarazione sulla protezione dei dati sul sito www.seefeld.com/datenschutzerklaerung.