Ricerca alloggi
 
 

Condividi il contenuto

Chiesa parrocchiale di St. Oswald

Al centro di Seefeld si trova un santuario consacrato a Sant'Osvaldo. Le prime fonti storiche risalgono al 1263. La chiesa divenne una delle più note mete di pellegrinaggio del Tirolo nel 1384, in seguito al cosiddetto "miracolo dell'eucarestia". La leggenda norra che Oswald Milser, castellano di Schlossberg, pretese di ricevere un'ostia più grande di quella delle "persone semplici". Mentre stava per riceverla, l'ostia di tinse di rosso sangue e il pavimento su cui era inginocchiato, così come la pietra dell'altare a cui tentò di aggrapparsi, iniziarono a sprofondare. L'impronta della sua mano è visibile ancora oggi. Grazie all'accresciuto afflusso di pellegrini, nel 1425 la chiesa fu ampliata per ordine del duca Federico Tascavuota e completata nel 1474 sotto Sigismundo il Danaroso. St. Oswald è tra gli edifici ecclesiastici tardo-gotici più belli del Tirolo; il meraviglioso bassorilievo del timpano del portale principale racconta la storia del "miracolo dell'eucarestia", mentre le tre navate interne custodiscono opere preziose, come gli affreschi del XV secolo, il pulpito intagliato, pregevoli statue lignee del 1524, un fonte battesimale gotico e il famoso dipinto su tavola di Jörg Kölderer del 1502. L'imperatore Carlo IV adattò l'arredo rinascimentale della "Blutskapelle", la parte della chiesa in cui veniva custodita la reliquia dell'eucarestia, al gusto artistico dell'epoca barocca, con stucchi e affreschi di Puellacher.

ORS Card

L’Olympiaregion Seefeld Card vi verrà consegnata all’arrivo presso la vostra struttura ricettiva. Questa tessera, su presentazione e/o ricarica di servizi prepagati, vi permette di usufruire di una serie di riduzioni e offerte speciali.

Download
La nostra newsletter