Ricerca alloggi
 
 

Condividi il contenuto

Gola Gleirschklamm

La Gleirschklamm è una delle gole più belle del Karwendel. Da sempre affascina i visitatori per le sue rocce imponenti, le piccole cascate e le sue acque cristalline. Qui è possibile immergersi in un paesaggio spettacolare e avvertire da vicino la potenza impetuosa dell’acqua che da secoli si fa
strada tra le rocce. Si cammina per circa 45 minuti lungo uno stretto sentiero che percorre la gola scrosciante, provvisto di ponti e passaggi tra pareti di vari metri di altezza. Il sentiero è assicurato con delle corde; tuttavia sono richiesti un passo sicuro e assenza di vertigini. Il cinguettio dei merli acquaioli che covano nella forra costituisce un magnifico contrasto con il fragore continuo del torrente: animali e natura in perfetta armonia, lontani anni luce dal clamore della vita cittadina. È raro poter contemplare la natura nella sua molteplicità e unicità come in questo luogo inviolato. In passato il torrente era utilizzato per la fluitazione. Era un’impresa ardua riuscire a trasportare a valle i tronchi di legno attraverso la stretta gola. Con l’arrivo della primavera le acque di disgelo venivano raccolte all’inizio della forra in quella che è definita una «chiusa»; posto il legname nell’acqua, si attendeva che questa raggiungesse il livello necessario per poi aprire gli sbarramenti. L’imponente getto d’acqua trascinava così i tronchi a valle lungo il corso dell’Isar, in direzione di Scharnitz. Spesso il legname rimaneva incastrato nella gola e uomini esperti in questa tecnica di trasporto dovevano provvedere a risolvere il problema. Oggi non vi sono più tracce di questo lavoro pericoloso che ha causato il ferimento, e a volte persino la morte, di molte persone. Durante le calde giornate estive, l’aria fresca e frizzante della gola dona refrigerio ai visitatori. Partendo da Scharnitz si raggiunge il sentiero Isarsteig per proseguire verso la malga Scharnitzer Alm e il sentiero Nederweg fino all’imbocco della forra, dove alcuni punti di ristoro con tabelle informative invitano gli escursionisti a riprendere fiato. Non vi è nulla di meglio che rinfrescare i piedi stanchi nelle acque fredde del torrente e fare il pieno di energie. Giunti in fondo alla gola è possibile proseguire verso malga Oberbrunnalm, Hochwald e ritorno
a Scharnitz; oppure si prosegue lungo la valle Gleirschtal su strade forestali sino ad Amtsäge, continuando per malga Möslalm, dove concedersi infine il meritato riposo. Non lasciatevi sfuggire una sosta in malga e l’opportunità di assaggiare le specialità prodotte in loco, come per esempio il
Graukäse, il «formaggio grigio» tipico del Tirolo. Per tornare a Scharnitz potete passeggiare lungo la valle Gleirschtal sopra il cosiddetto «Krapfen» o addentrarvi di nuovo nella gola Gleirschklamm.

ORS Card

L’Olympiaregion Seefeld Card vi verrà consegnata all’arrivo presso la vostra struttura ricettiva. Questa tessera, su presentazione e/o ricarica di servizi prepagati, vi permette di usufruire di una serie di riduzioni e offerte speciali.

Download
La nostra newsletter