Ricerca alloggi
 
 
Ricerca alloggi
 
 

Avete domande? I nostri specialisti delle vacanze saranno lieti di consigliarvi

Tel +43 5088050

Eventi da non perdere

20a Festa dell´Artigianato

Antico artigianato del Tirolo
È ormai la ventesima volta che i commercianti di Seefeld organizzano la Festa dell‘antico artigianato tirolese. Dalla prima edizione il suo motto è: “autenticità e originalità”. Come sempre, il secondo fine settimana di settembre, si incontrano a Seefeld gli artigiani che hanno saputo mantenere vive vecchie tradizioni artistiche e che entusiasmano i visitatori che hanno l’onore di osservarli direttamente all‘opera. I preparativi degli organizzatori, che durano più di mezzo anno, sono ormai giunti in fase finale e una cosa è certa: si tratterà nuovamente di una festa straordinaria che vedrà la partecipazione di tante associazioni folcloristiche come non mai (più di 800 hanno confermato ad oggi la propria partecipazione ad oggi).

L‘artigianato è il bene più prezioso dell‘uomo
Anche quest’anno, più di 1500 protagonisti (artigiani, musicisti, cori, associazioni folcloristiche, autisti di trattori ecc.) mostreranno le proprie abilità nell’antica arte tradizionale su più di 100 bancarelle e varie aree libere distribuite su tutta la zona pedonale. Gli artisti provengono dal Tirolo settentrionale e orientale, dall‘Alto Adige e dalle vicine regioni della Baviera e contribuiscono a dar vita a un evento che ricopre un ruolo fondamentale all‘interno del calendario delle manifestazioni turistiche di Seefeld. Gli organizzatori selezionano attentamente gli espositori, garantendo così una festa indimenticabile dal fascino unico e di alta levatura.

Categorie professionali di nicchia mostrano la propria arte nella zona pedonale di Seefeld
Cestai, sellai, liutai, feltrai, cappellai, fabbri, bottai, carrai, vasai, affilatori di forbici, pittori di insegne, tintori tessili, orafi, tessitori, intagliatori, scultori, produttori di coltelleria e posateria, ricamatori in oro e a vena di pavone, incisori di cuoio, ricamatori al tombolo, tornitori, vetrai, conciatori, incisori, intagliatori di maschere, costruttori di recinti, tosatori e distillatori di olio essenziale di pino mugo... solo per citarne alcuni. I panettieri altoatesini, al motto di „dal seme al pane“, mostrano il processo di avorazione del seme di segale dal campo fino al forno. La pasta per il pane preparata sul posto viene lavorata per creare tipici panini come i Breatln e i Vinschgerlen. Il profumo del pane invita a soffermarsi e ad assaggiare. Naturalmente verranno anche presentate professioni artigianali molto rare e ormai quasi scomparse come la realizzazione di lavori conventuali e la e la professione dei “Lebzelter” che realizzavano prodotti con miele e cera d‘api, ma anche lavori che in passato venivano svolti presso i masi come la produzione del burro, la lavorazione della lana di pecora, delle fibre di lino, la perforazione di legno di acacia per realizzare tubature per l‘acqua. Si potrà addirittura osservare come si monta una sega a mano, come si affilano le falci o realizzano assi di legno per i recinti ecc. Anche la Sala del Capitolo con la sua mostra temporanea sul tema „Alles zur Tracht“ (tutto sui costumi tradizionali) apre da qualche anno sempre più scorci su questa arte quasi dimenticata, ma che qui può essere ancora rivissuta.Avete già progetti per questo fine settimana?

Musica folcloristica e per fiati, accompagnata dalle specialità della cucina della nonna
In questi due giorni non c’è spazio solo per l’antico artigianato: in nove stazioni della zona pedonale verrà presentata anche l’autentica musica folcloristica tirolese. I numerosi appassionati della musica per fiati potranno ascoltare, tra l’altro, la Banda cittadina di Seefeld presso il padiglione musicale; in entrambi i giorni, inoltre, gli ospiti saranno deliziati dalle prestazioni musicali dei „Sunnroan-Musig“ di Reith. Non mancheranno neanche le prelibatezze della cucina della nonna che verranno offerte presso bancarelle speciali. UN CONSIGLIO: assaggiate i „Kiachln“ e i Krapfen della Zillertal.

Corteo storico di trattori
Il punto saliente del programma del sabato è rappresentato dal corteo storico dei trattori alle ore 13.00. I trattori più antichi risalgono al 1939. In parte verranno portati attraverso il corteo anche storici attrezzi di lavoro come la prima eccezionale barra da grano dell‘altopiano di Seefeld. Alcune rarità saranno il mulino per la macinazione del grano con motore stazionario, uno spandivoltafieno e una dissodatrice per patate. Sempre il sabato, i festeggiamenti saranno conclusi con l‘esibizioni del coro „Gesangsverein Reith“, che accompagneranno musicalmente la messa serale nella Parrocchia di Sant‘Osvaldo a Seefeld.

Un‘eccezionale sfilata in costume tradizionale
L‘apice assoluto della domenica sarà la straordinaria sfilata dei costumi tradizionali con più di 800 partecipanti dal Tirolo e dall‘Alto Adige che sarà accompagnata dalle bande musicali tirolesi. A partire da mezzogiorno la banda „Sunnroan-Musig“ di Reith bei Seefeld si esibirà presso il Kurpark.

Tutto sui costumi tradizionali: UNA MOSTRA TEMPORANEA PRESSO LA SALA DEL CAPITOLO
Queste due giornate saranno arrotondate da una mostra temporanea presso la Sala del Capitolo. Incentrata sui costumi tradizionali questa mostra vedrà la partecipazione di donne e uomini da Tirolo, Alto Adige, Vorarlberg e Baviera che mostreranno come si realizzano elementi decorativi dei costumi come, per esempio, diversi copricapi, stampe tessili e ricami. Ricamatori a vena di pavone, tessitori, ricamatori in oro e tintori di tessuti lavorano sul posto e realizzano importanti accessori come nastri ricamati a mano, calze e cappelli, cinture decorate a mano, fibbie, bottoni e molto altro ancora. Per la seconda volta, tre signore provenienti dal pittoresco lago Thiersee mostrano il processo di cardatura della lana, la successiva filatura ed infine la lavorazione a maglia. Davanti alla Sala del Capitolo la banda „Stubaier Freitagsmusig“ ha la sua postazione d‘onore e proprio accanto ad essa si presenta il gruppo di danza folcloristica Seefelder Plattler che invita turisti e abitanti locali a gustarsi una piacevole merenda al motto di „artigianato in tre tempi di danza“.

Handwerk
Handwerk

Luogo della manifestazione

Zona pedonale Seefeld
Klosterstr. 43
Seefeld