Ricerca alloggi
 
 
Ricerca alloggi
 
 

Avete domande? I nostri specialisti delle vacanze saranno lieti di consigliarvi

Tel +43 5088050

Rifugio Pfeishütte

Rifugio Pfeishütte

Stagione migliore

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic

A colpo d'occhio

Partenza: Scharnitz
Arrivo: Scharnitz
Salita 660 m
Punto di massima altitudine 1.934 m
Lunghezza del percorso 38,0 km
Grado di difficoltà
Tempo di percorrenza: 04:00 hh:mm

Caratteristiche

,

Profilo altimetrico

Itinerario: Scharnitz – Malga Möslalm – Rifugio Pfeishütte

Ai grandi parcheggi seguite la strada a sinistra e in fondo, alla fine della via Hinterautalstraße, proseguite a destra. Continuando sempre diritti, attraversate la valle Hinterautal, superate la locanda Gasthof Wiesenhof, il monte Gleirschhöhe e arrivate, dopo circa 4,5 km, al bivio per la valle Gleirschtal. Dopo una discesa attraversate il ponte sul fiume Isar, quindi iniziate la lunga salita del cosiddetto “Krapfen”, che separa l’Isar dalla valle Gleirschtal. Una volta raggiunta l’altura della valle Gleirschtal, attraversate gli splendidi alpeggi e seguite le indicazioni per le malghe Amtsäge / Möslalm. Al bivio successivo proseguite a destra e, dopo una breve salita, arrivate alla malga Möslalm. Qui inizia una salita molto difficile, su un terreno a tratti ricoperto di ghiaia grossa, nello sfondo della romantica e selvaggia valle alpina Samertal. Solo i migliori biker riescono a superare questa salita, gli altri sono costretti a spingere la bicicletta a mano. Ma ne vale comunque la pena! Al Pfeishütte, un caratteristico e accogliente rifugio dell'Associazione alpina, potete rifocillarvi e, volendo, anche pernottare. Il rifugio è il punto di partenza di molte belle escursioni, come per esempio quella a Innsbruck attraverso la catena Nordkette.