Ricerca alloggi
 
 
Ricerca alloggi
 
 

Avete domande? I nostri specialisti delle vacanze saranno lieti di consigliarvi

Tel +43 5088050

Condividi il contenuto

Sentiero dellaquila Tappa 08: Rifugio Erfurter Hütte Rifugio Lamsenjochhütte

Sentiero dellaquila Tappa 08: Rifugio Erfurter Hütte Rifugio Lamsenjochhütte

Stagione migliore

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic

A colpo d'occhio

Partenza: Erfurter Hütte
Arrivo: Lamsenjochhütte
Salita 1.100 m
Punto di massima altitudine 1.926 m
Lunghezza del percorso 16,6 km
Tempo di percorrenza / totale 0:0 hh:mm
Tempo di percorrenza / salita 05:00 hh:mm
Grado di difficoltà

Rifugi & Almen

chiuso

Caratteristiche

Profilo altimetrico

 

Punto di partenza: Erfurter Hütte
Dal rifugio "Erfurter Hütte" si scende con la funivia del Rofan fino a Maurach, godendosi lo spettacolare panorama. Chi fosse già a Maurach, può incamminarsi direttamente lungo il sentiero pedonale della sponda sud / sud-ovest del lago Achensee in direzione di Pertisau. All'inizio della strada a pedaggio che porta nelle valli del Karwendel, ci si orienta con le indicazioni "Karwendeltäler". Subito dopo il casello del pedaggio seguire a sinistra l'indicazione "Gramaialm" verso la valle Falzthurntal.  Quindi, continuare in leggera salita lungo un ampio sentiero pedonale asfaltato attraverso il bosco fino a raggiungere la malga Falzthurnalm con il caseificio e la locanda Alpengasthof Falzturn, dove conviene concedersi una pausa gustosa. Qui termina il tratto asfaltato. Infine un sentiero dolcemente in salita porta più nell'entrovalle attraverso prati (non risalire mai il pendio sulla sinistra!) e attraversa un paio di volte il letto del torrente Schotterbach che è generalmente in secca. Presto si raggiunge l'idilliaca malga Gramaialm. Da qui ci si immette ancora di più nella valle lungo la strada carrabile e la mulattiera in direzione "Lamsenjochhütte". Presto si attraversa sulla sinistra il letto del torrente che è generalmente in secca. Il percorso si snoda attraverso il fondovalle, superando il bivio che porta al rifugio Gramai-Hochleger. Ora si procede lungo un sentiero fino al Gramaier Grund e sul ripido pendio della testata sud della valle, dove si erge marcante sulla destra la Lamsenspitze. Il sentiero conduce per un breve tratto a sinistra lungo il pendio e attraversa, infine, alcuni pendii rocciosi entrando nella valle. Infine il percorso si snoda attraverso serpentine risalendo il pendio ripido e a tratti ghiaioso. Gli ultimi passi di questa tappa portano dal valico a sinistra verso il rifugio Lamsenjochhütte (1.953 metri) che è già ben visibile al di sotto delle spettacolari parete rocciose della Lamsenspitze.

Possibilità di pernottamento e ristoro: Falzthurnalm, Alpengasthof Gramai, Lamsenjochhütte

Con la deviazione attraverso il rifugio Bayreuther Hütte bisogna calcolare un tragitto di circa 2 ½ ore in più. Vantaggi: l'itinerario non presenta sentieri neri e può essere percorso già a maggio e giugno o anche a settembre e ottobre. L'itinerario è soleggiato e la neve si scioglie più in fretta.