Ricerca alloggi
 
 
Ricerca alloggi
 
 

Avete domande? I nostri specialisti delle vacanze saranno lieti di consigliarvi

Tel +43 5088050

Condividi il contenuto

Sentiero dellaquila - Tappa 13: Innsbruck Sentiero tra i pini cembri Innsbruck

Sentiero dellaquila - Tappa 13: Innsbruck Sentiero tra i pini cembri Innsbruck

Stagione migliore

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic

A colpo d'occhio

Partenza: Innsbruck
Arrivo: Innsbruck
Salita 300 m
Punto di massima altitudine 2.074 m
Lunghezza del percorso 8,0 km
Tempo di percorrenza / totale 05:30 hh:mm
Tempo di percorrenza / salita 0:0 hh:mm
Grado di difficoltà

Caratteristiche

Profilo altimetrico

Dalla stazione centrale di Innsbruck si prende il bus o il tram per Igls. Qui si sale a bordo della funivia del Patscherkofel raggiungendo la stazione d'arrivo a 1.964 metri. Si seguono da subito le indicazioni per il Sentiero tra i pini cembri ("Zirbenweg", n° 350), che da appena sopra il rifugio Schutzhaus Patscherkofel si snoda ampio verso est. Qui ha inizio anche il sentiero didattico dell'Alpenverein, segnato come "Naturlehrpfad Patscherkofel". L'ampio sentiero corre appena sopra la linea dei 2.000 metri restando quasi sempre a monte del limite boschivo, ma senza attraversare aree completamente prive di alberi. In questo tratto, come rivela il nome dell'itinerario, i protagonisti sono gli antichissimi pini cembri. In leggera salita si avanza fino al rifugio Boschebenhütte (2.035 metri), un po' nascosto, dove per chi lo desidera c'è la possibilità di scendere nella valle Viggartal e al rifugio Meißner Haus. Restando sul Sentiero dell'aquila, invece, da Boscheben si prosegue sempre verso est, restando sotto la piccola cima e senza mai scendere verso valle. Continuare sul sentiero n° 350 fino alla malga Tulfeinalm, da dove con una salita di pochi minuti si raggiunge la seggiovia Halsmarterlift. Scesi in seggiovia a Tulfes, si ritorna a Igls in autobus e da qui si rientra a Innsbruck in autobus o in tram.  Chi preferisce scendere a piedi fino alla partenza della funivia del Patscherkofel, imbocca dalla stazione di valle della Glungezerbahn il sentiero Speckbacherweg e, superati i paesini di Rinn e Sistrans, arriva a Igls (tempo di percorrenza: 3 ore). Dalla stazione di partenza della funivia del Patscherkofel si può scendere a Innsbruck anche a piedi. Da Igls si raggiunge Vill e si prosegue nel bosco fino al rifugio Poltenhütte; da qui si avanza fino alla fermata del tram "Tantegert", si devia in direzione del ristorante Bretterkeller e si attraversa il ponte sull'autostrada; dopo ca. 200 metri verso ovest si continua verso la città via ristorante Gasthof Bierstindl, abbazia Stift Wilten, Leopoldstraße, si svolta poi a destra al sottopassaggio dell'Olympiabrücke e si percorre infine la Südbahnstraße fino alla stazione dei treni (tempo di marcia: ca. 1 ora ½).